Copiare è un’arte

Copiare è un’arte

“Il titolo di Filarmonico, che Mozart conseguì, è nullo, perché l’Antifona d’esame è stata copiata integralmente. Integralmente significa nota per nota, identica a come è scritta sul foglio di Martini. La fattispecie è oggi regolata dal codice penale, in particolare dalla legge 475 del 1925, intesa a reprimere la falsa attribuzione di lavori altrui da parte di candidati che aspirino a diplomi, titoli e dignità: la prova sarebbe annullata, e il candidato fatto oggetto di procedura penale”. (Luca Bianchini, Anna Trombetta, Mozart la caduta degli dei)

cinquantunesima multinazionale

“Il pubblico d’Europa come del resto del mondo occidentale, e forse non solo, ha bisogno dei suoi miti rassicuranti: non può svegliarsi improvvisamente e vedere che tutto ciò che ha pensato e costruito per secoli rischia di cadere come un castello di carte”. “Né assieme a tutto questo, può crollare la cinquantunesima multinazionale del mondo”, aggiunse l’Onorevole. (Giampiero Bernardini, L’uomo ombra)