Campagna per la vaccinazione musicologica

Campagna per la vaccinazione musicologica

Noi siamo per i vaccini contro le palle della musicologia
#vacciniControLePalleDellaMusicologia

hanno cercato da due anni e mezzo di censurarci ma non ci sono riusciti. Perciò approfittane.

vaccinati contro le palle che gli Accademici delle bufale ti hanno raccontato su Mozart e il classicismo viennese per circa duecento anni.

Non lasciarti convincere dagli antivax musicologici. Il vaccino antiballe non ha effetti indesiderati o collaterali

Mozart la caduta degli dei e Mozart il Flauto magico, i libri su Mozart più venduti, recensiti, censurati. Corri a vaccinarti anche tu
http://www.italianopera.org/libri-per-conoscere-mozart/

Parlano di noi

“Tra le opere che subirono gli influssi immediati del Flauto magico recentemente è stato portato alla luce Verter di Johann Simon Mayr, illuminato di Baviera riparato a Bergamo dopo la persecuzine dell’Ordine (crf. Luca Bianchini, Anna Trombetta, Goethe, Mozart, Mayr Fratelli Illuminati, Archè, Milano 2001, prefazione di Alberto Basso)”

Francesco Attardi, Viaggio intorno al Flauto magico, LIM, 2006

Nomination per gli INTERNATIONAL CLASSICAL MUSIC AWARDS 2018

Orgogliosi che una nostra revisione sia in nomination per gli
INTERNATIONAL CLASSICAL MUSIC AWARDS 2018

Il cd Bongiovanni dell’Opera LA SEMIRAMIDE IN VILLA di Giovanni Paisiello revisionata da Luca Bianchini e Anna Trombetta per il Festival Giovanni Paisiello di Taranto è in nomination agli INTERNATIONAL CLASSICAL MUSIC AWARDS 2018 nella categoria Opera

“Va segnalato il difficile e importante lavoro di revisione e ricostituzione della partitura e del libretto, effettuato dagli esperti Anna Trombetta e Luca Bianchini, espressamente incaricati dalla direzione artistica del GPF (Giovanni Paisiello Festival) di ricomporre il testo musicale da due differenti manoscritti”.

TARANTO: In scena La Semiramide di Giovanni Paisiello

INTERNATIONAL CLASSICAL MUSIC AWARDS 2018

Semiramide in Villa di Paisiello, revisione di Luca Bianchini, Anna Trombetta, Festival Musicale Paisiello di taranto 2014

I CD Bongiovanni dell’Opera sono in nomination per gli INTERNATIONAL CLASSICAL MUSIC AWARDS 2018

“L’acronimo è IMCA ed incorona il meglio del meglio che compare sulle scene, nei teatri, nei festival, nelle sale da concerto del pianeta registrato per essere consegnato alla memoria futura: l’editore bolognese Bongiovanni, che ha pubblicato la Semiramide in villa siede in questa prestigiosa occasione accanto ad un colosso come la Deutsche Grammophon e difende da solo i colori italiani”

fonte Quotidiano di Puglia e Lecce

 

 

CANDIDATI AGLI INTERNATIONAL CLASSICAL MUSIC AWARDS

«La Semiramide in villa» revisionata dai musicologi Luca Bianchini e Trombetta Anna, eseguita al Giovanni Paisiello Festival 2014, è candidata agli International Classical Music Awards 2018.

La notizia della designazione della «Semiramide in Villa» di Paisiello è apparsa oggi sul sito ufficiale della manifestazione, www.icma-info.com.”

“«La Semiramide in villa», della quale furono protagonisti Carolina Lippo, Irene Molinari, Fabio Perillo e Pasquale Arcamoni diretti da Giovanni Di Stefano sul podio dell’Orchestra del Giovanni Paisiello Festival (la regia era di Stefania Panighini), concorre ai prestigiosi Oscar della musica classica, nella categoria opera, con altre diciassette produzioni discografiche, tra le quali figura una «Manon Lescaut» interpretata da Anna Netrebko per la Deutsche Grammophon, l’etichetta con il maggior numero di candidature (17).”

fonte Canale 189News

La Medea di Pacini al Festival di Taormina

La Medea di Giovanni Pacini, revisionata dai musicologi Luca Bianchini e Anna Trombetta, dopo la prima a Savona è stata replicata quest’anno al Festival dei due Mari di Taormina.

«Abbiamo scelto questa Medea – sottolinea Francesco Di Mauro, direttore artistico dell’ Orchestra sinfonica – per due motivi sostanziali: creare un distinguo con la più popolare Medea di Cherubini e rendere un omaggio sia al compositore siciliano, la cui opera non si rappresentava nell’isola da cento anni, che al mito perenne della figura euripidea. La scrittura di Pacini consente un equilibrio molto melodico tra coro, voci e solisti diretti da un maestro come Tyron Paterson considerato tra i migliori del Canada».

la Repubblica, 16 giugno 2006