Campagna per la vaccinazione musicologica

Campagna per la vaccinazione musicologica

Noi siamo per i vaccini contro le palle della musicologia
#vacciniControLePalleDellaMusicologia

hanno cercato da due anni e mezzo di censurarci ma non ci sono riusciti. Perciò approfittane.

vaccinati contro le palle che gli Accademici delle bufale ti hanno raccontato su Mozart e il classicismo viennese per circa duecento anni.

Non lasciarti convincere dagli antivax musicologici. Il vaccino antiballe non ha effetti indesiderati o collaterali

Mozart la caduta degli dei e Mozart il Flauto magico, i libri su Mozart più venduti, recensiti, censurati. Corri a vaccinarti anche tu
http://www.italianopera.org/libri-per-conoscere-mozart/

Il nuovissimo metodo Catemario a Cremona Musica 2018

Il nuovissimo metodo Catemario è stato l’evento di sabato 29 dalle ore 17 nell’Area delle Edizioni musicali.
Il metodo rivoluzionario per la didattica musicale e l’insegnamento della chitarra e del pianoforte è stato esposto ed esemplificato dal M° Edoardo Catemario.
I musicologi Luca Bianchini e Anna Trombetta si sono occupati del contesto storico, spiegando come il metodo Catemario si basi sull’antica e gloriosa tradizione napoletana dei partimenti.

Il Metodo Catemario a Cremona Musica

Il Metodo Catemario a Cremona Musica, International Exhibitions and Festival, la Fiera Musicale n.1 al mondo per gli strumenti musicali di alto artigianato

 
Il nuovo metodo per la didattica musicale e l’insegnamento della chitarra e del pianoforte è stato presentato dal M° Edoardo Catemario sabato 29 settembre nell’Area delle Edizioni musicali della Fiera internazionale di Cremona. Il M° Catemario ci ha invitato a parlare del contesto storico. Come abbiamo spiegato, il suo metodo si basa infatti sull’antica tradizione napoletana dei partimenti.
 
“Il partimento è un sistema pratico per insegnare l’armonia, il contrappunto e la condotta delle parti sotto la guida di un Maestro, come nel metodo Catemario, che ne ha ereditato carattere e regole. L’etimologia della parola partimento è incerta e cambia nel corso dei secoli. Nel Seicento ad esempio è sinonimo di basso in una composizione, a fine Seicento è già un tipo di notazione stenografica per strumenti a tastiera, può avere diverse chiavi e contenere passaggi in imitazione. Il partimento nei primi del Settecento è già un sistema alternativo di notazione …”.
 
“I #partimenti, alla base del metodo Catemario, sono musica in potenza. Se risolti portano a un’infinità di combinazioni. Di per sé paiono incompleti, ma funzionano come i canovacci della gloriosa commedia dell’arte, sui quali improvvisano gli attori. Essi riassumono l’azione ma non contengono tutte le parole che gli attori reciteranno poi sulla scena. Sono solo degli aiuti mnemonici …”.
(Luca Bianchini, Anna Trombetta)
 
#MetodoCatemario #partimenti #CremonaMusica #belliebravi